Albero Madre Latina

Albero Madre è uno spazio interamente dedicato a chi non ha. Un ambiente dove le professionalità incontrano i bisogni, accendendo una speranza nel cuore delle persone.

Italiani mammoni? No disperati

bamboccioni

“Italiani bamboccioni”: è davvero così?

Roma, 23 ottobre 2016 – Le testate giornalistiche, a volte, usano titoli che comunicano messaggi fuorvianti. E’ di questi giorni la notizia sui giovani conviventi con mamma e papà “Il 67,3% dei giovani italiani tra i 18 ed i 34 anni vive con i genitori”.

Un’eresia, un popolo di mammoni, anzi di bamboccioni, come indicava, pochi governi, fa un politico. Poi tutti dati da interpretare, distinzioni tra le varie fasce d’età, diversificazioni tra i luoghi di appartenenza e, meraviglie delle meraviglie, tra questi ci sono anche quelli che non sono disoccupati.

Ora, con questa crisi economica, con la precarietà che ha massacrato giovani e meno giovani, con gente che si trascina a fine mese, lascia indietro bollette o tasse, con i suicidi dovuti a denaro insufficiente… si parla di mammoni?! E perché non si vedono gli orfani del jobs act, impiegati full time a tempo determinato, perché le proiezioni non sono a lungo termine, perché non si contano i ragazzi emigrati, non cervelli in fuga, a fare i camerieri a Londra o ad accettare qualsiasi tipo di lavoro per non pesare sui genitori? Perché non si analizzano coloro che rimangono a casa perché un affitto non possono permetterselo oppure devono sostenere il genitore anziano con 500 euro o meno al mese?

Fa forse più notizia parlare di mammoni e bamboccioni e non di esercito di disperati, di quelli che ogni giorno guardano le vetrine per ricordarsi quello che non possono comprare, o quelli che scavano, incuranti della puzza nei cassonetti, o ancora quelli che alla cassa davanti a te, con vergogna, si accorgono di non avere abbastanza soldi per pagare.

Impariamo a parlare di disagio, disperazione, paura e trasformiamo queste parole in normalità, sostegno, coraggio e soprattutto rispetto per chi ogni giorno sogna di avere una casa sua senza poterselo permettere.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: