Albero Madre Latina

Albero Madre è uno spazio interamente dedicato a chi non ha. Un ambiente dove le professionalità incontrano i bisogni, accendendo una speranza nel cuore delle persone.

Archivi per il mese di “aprile, 2016”

Chi è l’ostetrica? Cosa fa?

ostetrica

L’ostetrica è la figura professionale per eccellenza più vicina alla donna nel percorso della fertilità e della maternità.

L’ostetrica, in base alle leggi vigenti, è la professionista che si occupa, in piena autonomia e responsabilità, del benessere fisico e psichico della donna-coppia-famiglia in tutto il suo percorso evolutivo.
Continua a leggere…

Annunci

Sermoneta si tinge di rosa per dire “NO ALLA VIOLENZA”

stop violenza

Sermoneta. Latina- 25 aprile 2016.
Continua a leggere…

I benefici dell’Istituto della Mediazione

mediatore

Il mediatore interviene per trovare una soluzione al fatto contingente.

Quando un  rapporto si interrompe trascina con se’ rimpianti, nostalgie, vendette , rancori, insomma una serie di sentimenti che, portandoci lontano dall’uso dell’intelligenza e della razionalità, ci inducono a reagire in maniera scomposta, addirittura dannosa per tutte le persone che gravitano attorno a noi, costrette a prendere una posizione a nostro vantaggio e ad assecondare i torti subiti. Si nuota a vista per ribattere, ingigantire, stupire. Nel bene ed ora nel male quella persona non può archiviarci.
Continua a leggere…

Ruggero e i “reticolati probatori”

Ruggero Mantovani

L’Avv. Ruggero Mantovani

Siamo stati colleghi di studio, complici, compagni di sedia, non so se amici, ma rispettosi lottatori di idee. Ognuno nel suo guscio politico, nel suo visionario giovane essere destinato a cambiare un luogo immobile per antonomasia, stretto tra leggi e interpretazioni, codice deontologico e violazioni.
Continua a leggere…

Vittime da separazione

Vittime

Le vere vittime della separazione sono i figli.

C’è un esercito di minori, adolescenti-bambini, inconsapevoli protagonisti di una guerra di carte bollate. Sono i figli delle separazioni, bottino di vendette, ripicche, soggetti economici, portatori sani di dimostrazione di bontà. Subiscono liti, ansie, frustrazioni, perdono il diritto di abitazione settimanalmente per rispettare la bigenitorialità, divisi, incerti in quell’affido condiviso che esalta papà e mamma come se da persone divenissero cose, pressati dalla divisione dei giorni.
Continua a leggere…

Navigazione articolo